Il 28 marzo torna l’Ora Legale

di | 26 Marzo 2021
Alle 2 di notte di domenica 28 marzo tornerà l’ora legale. Le lancette dell’orologio dovranno essere spostate un’ora avanti.
Si dormirà, quindi, un’ora in meno ma in compenso le giornate si “allungheranno”, avremo cioè sessanta minuti di luce naturale in più con il corollario del risparmio energetico che in Italia è stato quantificato in oltre un miliardo e 700 milioni di euro nel periodo 2004-2020, pari al consumo di 150 mila famiglie.
Per l’estate l’ora legale corrisponderà a + 2 ore rispetto all’ora UTC (Tempo Universale Coordinato) misurata di norma sul Meridiano 0 (zero) di Greenwich. L’UTC è il fuso orario scelto come riferimento globale, a partire dal quale sono calcolati tutti i fusi orari del mondo, come stabilito dall’Unione internazionale delle telecomunicazioni. L’acronimo è stato coniato per non dover menzionare una specifica località in uno standard internazionale. L’UTC si basa su misurazioni condotte da orologi atomici invece che su fenomeni celesti come nel caso del GMT.
L’ora solare tornerà il prossimo 31 ottobre.
L’imminente cambio di orario potrebbe tuttavia essere l’ultimo che riguarda tutti e 27 i Paesi membri della Ue. Da ormai quasi quattro anni il dibattito va avanti e sull’argomento l’Unione Europea è divisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.